– NOVITÀ DI PRODOTTO –

Lettera ventidue

Tempo di lettura: 2 minuti

Davide Groppi e Giorgio Rava tracciano una linea, aggiungono la luce, un anello aperto e il gioco è fatto, l’Anima ha finalmente un corpo. Definita come la “nuova lettera (che) si aggiunge al nostro alfabeto” Anima è l’assenza presente, è l’ossimoro luminoso per definizione.

01 Making Of Light Lettera Ventidue Anima 01
02 Making Of Light Lettera Ventidue Anima 02

Una sottilissima linea in bilico tra estetica, funzione e filosofia: questa è Anima. Un’asta in carbonio alta circa cento centimetri, un materiale leggero e duttile ideale per questi esercizi estremi, e una strip LED di elevate prestazioni (4 W LED – 3000K – 650 lm – CRI>90) capace di creare una suggestiva aura luminosa. Anima, come molte lampade di Davide Groppi, si “ispirano da sempre alle opere di Fausto Melotti, [alle] sue sculture sottili e considero la leggerezza un grande valore. È la necessità inevitabile di fare le cose con poco. Uno stelo e una base. Non riesco quasi mai a giustificare l’orpello o ciò che non serve se non per scherzare, giocare, ironizzare.”

La luce è una cosa seria in cui la forma, per quanto esteticamente complessa, segue sempre la funzione. La tecnologia LED ha portato all’unitarietà tra corpo e sorgente. La seconda, grazie alla sua estrema flessibilità e compattezza, ha guidato verso un’estetica nuova e sottile, totalmente inaspettata. L’assottigliamento delle forme, l’esilità dei corpi hanno guidato la luce verso la propria essenza.

03 Making Of Light Lettera Ventidue Anima 03
04 Making Of Light Lettera Ventidue Anima 04

Uno stelo e una base, dice Davide Groppi. Quest’ultima è la centrale di controllo della luce, in finitura nero soft touch, contiene l’interruttore dimmer a sfioramento e una presa USB a cui si aggiungono quattro plug intercambiabili. A questi, grazie alla presa USB, è possibile alternare una power bank portatile, una soluzione derivata dagli smartphone. Il passaggio da una tipologia d’alimentazione all’altra trasforma Anima da statica a nomade, da connected ad unplugged. Capace di seguirci per la casa e rispondere alle necessità di luce del momento, anche grazie all’anello aperto. Questo escamotage funzionale ha anche un risvolto filosofico, rende Anima non finita o in-finita. La filosofia della luce è il cuore di tutta la produzione di Davide Groppi da oltre trent’anni, ogni prodotto è basato su un assunto filosofico preciso, di cui Anima e Origine sono i due punti d’arrivo. Per il momento.

05 Making Of Light Lettera Ventidue Anima 06
06 Making Of Light Lettera Ventidue Anima 07

“Anima è l’invenzione di una luce sottilissima, da usare per terra o su mobili bassi, da tenere vicino a sé o da usare per creare profondità. È una lampada tutta da godere per la sua essenzialità e potenza scenica”. Una lampada trasversale e universale a cui ognuno di noi potrà assegnare una storia o un significato. Trasformarla in oggetto d’affezione, come un giocattolo della nostra infanzia o un vecchio diario segreto.

(Immagini courtesy: Davide Groppi)